La sigaretta migliore, da “Sailing Alone Around the Room”, Billy Collins

Ho appena scoperto Billy Collins, poeta statunitense.

nonsolobiancoenero

Ce ne sono molte che mi mancano,
dopo aver gettato dal finestrino dell’auto l’ultima,
scintillante, lungo la strada, una notte, anni fa.

Quelle canoniche, naturalmente:
dopo aver fatto sesso, le due punte luminose
ora luci di un’unica nave;
alla fine di una lunga cena
con altro vino in arrivo
e un cerchio di fumo che fluiva nel lampadario;
o su una spiaggia bianca
stretta fra le dita ancora bagnate dalla nuotata.

Così agrodolci queste punteggiature
di fiamma e gestualità;
ma le migliori erano in quelle mattine
quando qualche piccola cosa
cominciava a prendere forma
alla macchina da scrivere,
il sole che brillava alle finestre,
con Berlioz, magari, in sottofondo.
Andavo in cucina per un caffè
e tornavo alla pagina,
ripiegata nel rullo,
me ne accendevo una e sentivo
il secco afflusso mescolarsi al gusto scuro del caffè.

Poi diventavo la locomotiva di me stesso
che lasciava dietro di sé, mentre…

View original post 286 altre parole

Le Dangerouge Primavera Estate 2017

Ritorna l’estate, la voglia di colore e lo stile pop grazie alla nuova collezione primavera estate 2017 di Le Dangerouge.  La città diviene il deserto glamour dove indossare calzature dai colori oro, viola, argento, laminati e nero secondo la propria personalità.

Le Dangerouge propone una collezione in grado di soddisfare gli animi più differenti delle donne: bon ton chic; rock, sporty. Tanti nuovi modelli che si rivestono di materiali di qualità come il suede, il vitello e la pelle laminata per un look ancora più accattivante. Immancabile la catena, tratto distintivo del brand, proposta in oro ed argento.

Una collezione realizzata esclusivamente in Italia che coniuga funzionalità, praticità e design.

Anche la top model Gigi Hadid indossa Le Dangerouge e non solo lei! Sono ormai numerose le celebrity che hanno scelto questo brand, solo per citarne qualcuna: Nina Zilli e Irina Shayk.

La top model Gigi Hadid indossa Le Dangerouge

Scopri di più su Le Dangerouge shoes su www.ledangerouge.com

 Company Profile

Francesca Zambito è owner e designer del brand Le Dangerouge, vive e lavora a Torino, dove ha sede il suo laboratorio. Francesca, soprannominata Rouge fin dai tempi delle scuole, frequenta l‘ istituto IED MODA MILANO con buoni risultati e dopo la laurea decide di seguire le orme del padre nella skate-industry all’interno dell’azienda di famiglia.

Nel 2010 sente la necessita’ di uscire dall’Italia e di creare qualcosa di personale, ed è in quello stesso anno che Rouge farà della catena un simbolo di estremo riconoscimento sia a livello personale sia a livello di stile, diventando così un elemento indissolubile all’interno di ogni sua futura collezione. Inizia così, partendo da un’operazione di customizing di alcune converse, ma il desiderio non era quello di reinventare o  modificare un oggetto preesistente, bensì di dare vita a uno totalmente nuovo.

Cosi con un gioco di parole nasce “Le Dangerouge”, una parola che racchiude le tre lingue preferite dalla stilista: le (italiano); danger (inglese); rouge (francese). Il significato di “rouge”, del rosso fuoco, inteso come passione e desiderio, viene affiancato a quello della parola “danger” che rappresenta invece il pericolo, il rischio ed in qualche misura la voglia di abbattere certe frontiere e di mettersi in gioco.

Dopo un immediato feedback positivo da parte del consumatore finale, nel gennaio 2014 Francesca Zambito fonda la sua azienda in territorio italiano, nonostante le difficoltà per mantenere il made in Italy. Le calzature Le Dangerouge varcano i confini nazionali ed approdano in tutto il mondo grazie alla vendita tramite l’ecommerce sul sito ufficiale www.ledangerouge.com

Le Dangerouge Primavera Estate 2017

Una mattina da Tiffany&Co. a New York

 

 

“A thing of beauty is a joy forever. Class doesn’t age!” Audrey Hepburn

In love with Tiffany&Co.

Blue San Francisco Shop Opening Pitti Uomo 92

BSF (Blue San Francisco) sceglie Pitti Uomo 92 per inaugurare il nuovo store di Firenze nella centralissima via della Vigna Nuova al 57 rosso, di fronte al cinquecentesco Palazzo Rucellai. Una location scelta non a caso poiché proprio in questa via fiorentina si concentra il più alto numero di negozi dedicati alla moda maschile. Il nuovo shop occupa una superficie di 160 mq e segue lo stesso stile di quello di via N. Bixio. Una vera e propria officina in stile anni ’50, con tanto di bancone e tavoli da lavoro, dove legno e ferro la fanno da padroni, dialogando con i vari arredi d’epoca, per dar vita ad un contesto informalmente accogliente ed elegante. Uno stile senza tempo che non muta con il passare delle mode, proprio come le collezioni firmate BSF, e parimenti aperto alle contaminazioni: insieme ai capi BSF saranno infatti in esposizione permanente le bici e d’epoca e customizzate de La Strana Officina, le chitarre elettriche di Paoletti Guitars, e gli anelli e bracciali di ispirazione motociclistica di Rouille.  Uno shop in cui ogni pezzo ha una storia da raccontare, per un uomo che ama la vita, sa divertirsi e ricerca l’eccellenza in tutte le cose.

Displaying BSL_spring_summer_2017 (2).jpgDisplaying BSL_spring_summer_2017 (3).jpgDisplaying BSL_spring_summer_2017.jpg

Company profile

BSF è il marchio che sintetizza gli oltre 35 anni di esperienza nello sportswear di Romano Ridolfi e che rappresenta il culmine stilistico della sua vita professionale. Quando il vintage non era conosciuto e neppure se ne parlava, Romano ebbe l’intuizione di introdurlo nell’abbigliamento, rivoluzionando il modo di vestire dell’uomo in chiave military-casual. Dopo numerose esperienze come stilista (solo per citarne qualcuno: Tela Genova, Benetton Jeans, Paoloni, Valentino Jeans, Lubiam, Avirex, Virtus Palestre) Romano ha deciso di dedicarsi in via esclusiva al marchio Blue San Francisco ed alla omonima società gestita dai suoi figli Michelangelo, Leonardo e Lorenzo. “Non realizzo capi fashion”, afferma Romano, “ma un prodotto classico tradizionale ispirato all’eleganza degli anni ’50 e ’60 ed influenzato dall’abbigliamento da lavoro, dallo stile della strada e dalla sartoria militare. Il mio concetto di moda è legato ad un’eleganza invisibile, ovvero, chi è ben vestito, non si deve notare”.  Romano per le sue collezioni studia e realizza personalmente i tessuti, lava e lavora la lana con tecniche ad hoc per conferirle un aspetto vissuto. Ne deriva un total look Uomo dallo stile vintage, elegante ma casual, adatto a tutte le fasce di età ed interamente Made in Italy. I pantaloni in particolare sono il vero must have, un prodotto che negli anni si rinnova senza mai snaturare la sua grande qualità.

Displaying Rendering Shop BSF.jpg

Displaying Rendering Shop BSL (2).jpg

Displaying Rendering Shop BSL.jpg

Displaying BSL Save The Date.jpg

In viaggio verso nord

L’infinito viaggiare, questa è la filosofia di Bagster e Segura, brand profondamente legati al mondo delle due ruote con accessori e abbigliamento tecnico per motociclisti che fanno del viaggio la vera essenza dell’andare in moto. Così i due brand sono diventati i partner tecnici di un sodalizio speciale, quello tra Andrea Montovoli e il whisky Talisker, e hanno deciso di accompagnare l’attore italiano verso Nord e le terre estreme della Scozia, fino all’isola di Skye, patria dell’inconfondibile single malt dalle note torbate e sapide. Se da una parte quest’isola di ascendenza gaelica incanta per i suoi paesaggi senza tempo, le sue valli primitive e le incantevoli montagne, dall’altra il viaggio condurrà Montovoli verso la nota distilleria, il cui whisky rappresenta appieno il carattere selvaggio di queste terre.

 

Displaying JENNER_SCB1190_1.jpg

Fondata nel 1830 dai fratelli MacAskill, la distilleria Talisker è l’unica presente sull’isola di Skye, affacciata su uno dei tratti di mare più impetuosi e costantemente battuta dal vento e da onde sferzanti, che l’hanno resa l’emblema dell’eterna sfida tra uomo e natura, tra l’imprevedibilità degli elementi e la capacità di domarli.

Per questo, quando è stata proposta l’idea di un “on the road” che da Milano portasse Montovoli in sella a una Triumph verso l’Isola di Skye, Segura e Bagster hanno deciso di accettare la sfida e di accompagnarlo nel suo percorso. I due brand, che fanno della sicurezza e dell’abbigliamento tecnico, ma dal look curato, il loro punto di forza, forniranno capi dalle alte prestazioni e dallo stile inconfondibile ad Andrea per affrontare il viaggio nel migliore dei modi e sempre con un tocco di classe.

COMPAGNI DI VIAGGIO E DI STILE

In questo viaggio oltre i limiti, che avrà inizio il 29 maggio, i due brand della 2R Holding hanno l’importante compito di supportare Andrea Montovoli nella sua impresa: Segura, azienda francese dal cuore parigino nata nel 1967 e specializzata nell’abbigliamento tecnico in stile vintage, e Bagster, realtà con head quarter in Normandia nota per la qualità dei suoi prodotti per le due ruote – selle, zaini, borse e tutto quello che riguarda l’equipaggiamento moto.

Segura ha scelto per Andrea Montovoli i guanti Native – in pelle di capretto con rinforzi sui palmi e protezioni sulle nocche, chiusura a zip al polso e impunture –, la giacca Memphis in tessuto e la Jenner in pelle. L’azienda ha studiato gli abbinamenti specificatamente per Montovoli, perché si sentisse sicuro alla guida e allo stesso tempo a suo agio con lo stile classico della moto inglese che utilizzerà. Eleganza, carattere vintage e tecnicità (i prodotti Segura sono tutti certificati CE) sono infatti le caratteristiche dei capi scelti. La giacca lunga Memphis, di colore verde intenso e in tessuto tecnico “oleato”, è dotata di interni impermeabili, traspiranti e asportabili, protezioni su spalle e gomiti, oltre alla tasca posteriore per il back protector, per non rinunciare in nessuna occasione alla sicurezza. La Jenner, invece, dal look più aggressivo e deciso, è una giacca in pelle di bisonte con impunture a contrasto rosse, a losanghe su spalle e gomiti, interni termici asportabili, fodera fissa in rete per il massimo comfort. Ovviamente non mancano le protezioni spalle e gomiti e la tasca per il back protector.

Displaying MEMPHIS_CAMEL_STV049_1.jpg

Bagster, invece, per Andrea ha scelto Motor, uno zaino estremamente funzionale che rientra a pieno titolo nella tendenza cafè racer. In cotone idrorepellente color kaki, con bordi a contrasto in ecopelle, spallacci con sostegno centrale ergonomici e confortevoli, schienale in mesh per una maggiore traspirabilità e cover antipioggia, lo zaino Motor sarà l’ideale compagno di viaggio di Andrea. Con questi prodotti, le due aziende francesi hanno dato il loro contributo per sostenere come partner tecnici l’incredibile progetto Talisker Journey, che porterà Andrea Montovoli da Milano fino all’affascinante Isola di Skye, in 6 tappe. Noi lo seguiremo passo dopo passo sul suo blog di viaggio http://www.taliskerjourney.com/, che verrà costantemente aggiornato con foto, racconti e impressioni.

Displaying Motor_Bagster_XSD178_1.jpg

Gli hashtag ufficiali: #ADVENTURE #ANDREAMONTOVOLI #JOURNEY #MOTORCYCLE #NATURE #SCOTLAND #SKYE

#TALISKER #TALISKERJOURNEY #MADEBYTHESEA

Gli hashtag dei due brand #SeguraMoto #BagsterMoto

Instagram:

Montovoli: @Montovoli

Bagster: @SeguraMoto

Segura: @BagsterMoto

Andrea partirà il 29 maggio da Milano

Bon route!